1950 circa. Ristrutturazione del 2011 (architetti Francesco Messina e Giuseppe Grasso, ing. Domenico Crinò). L’edifico, abbandonato da decenni, è stato recuperato utilizzando un sobrio ed elegante linguaggio architettonico moderno. Adibito a centro polifunzionale al servizio del quartiere e della città, dal 2013 è anche  sede della Croce Rossa.

Testi e foto di questo contenuto a cura di: