Itinerari di Rodì Milici

  Il paese è costituito da due centri abitati Rodì e Milici, distanti  l’uno dall’altro circa 3km, situati  sui Peloritani a circa 100 mt di altezza  S.l.m.  e lambiti dal fiume Patrì, fiume che ha tracciato la storia di questi luoghi. Da entrambi   si domina la meravigliosa vista della Piana di Milazzo, le isole Eolie, Tindari e Castroreale. Rodì Milici si costituisce comune autonomo staccandosi da Castroreale nel 1947 ...


Dettagli »

L’itinerario nel territorio di Rodì Milici paese in provincia di Messina  Rodì Milici è costituito da due piccoli centri abitati (Rodì e Milici), a tre chilometri di distanza l'uno dall'altro, arroccati sui Peloritani a più di 100 metri d’altezza, lambiti dal fiume Patrì o Termini. Da entrambi si domina la piana di Milazzo, le isole Eolie e TindariLe testimonianze della presenza dell’uomo si perdono nella notte dei tempi. Infatti, ...


Dettagli »

La CUPOLA ROSATA è la probabile testimonianza dell’esistenza di un abitato proprio sulle sponde del torrente Patrì, portata alla luce con gli scavi del 1989 ? Il suo ritrovamento, sotto una coltre di fango, ha fatto ipotizzare un antico insediamento proprio sul greto del fiume. La cupola è stata identificata con l’antica chiesa dedicata a San Bartolomeo e potrebbe trattarsi del più prezioso reperto superstite della città di Rodhis, ...


Dettagli »

Il Palazzo prioriale di Milici si può identificare e collocare  intorno al XIII sec.   Il suo  impianto costituito da un massiccio corpo edile (Torre grande) è articolato intorno ad una "corte" "cortile", che indica lo spazio interno scoperto dove si svolgevano la maggior parte delle attività lavorative, perimetrato da corpi di fabbrica dove sono ubicati i vari ambienti. All'ingresso  del Palazzo  un caratteristico portale in pietra ...


Dettagli »

Naviga su Mappa